Vai al contenuto principale »

Cerca nel Sito

Subtotale Carrello: 0,00 €

Subtotale Carrello: 0,00 €

Guida e Conoscenza dei Pricipali Fattori di Crescita Indoor

Home / Guida coltivazione indoor / Guida ai Valori (temperatura, umidità, luce) di una Grow Room

 

Manuale e guida dei fattori principali dell'ambiente per crescere indoor


E 'possibile creare un po' ovunque nella vostra casa, capannone, ufficio o garage, una zona dove coltivare. Ecco alcuni suggerimenti di luoghi che potrebbero essere adatti a ricreare le condizioni ottimali per la crescita delle vostre piante. Per capire che cosa le piante richiedono, immaginate un angolo soleggiato del giardino in una giornata estiva. La maggior parte delle piante crescono bene in condizioni che prevalgono nel giorno di una primavera o inizio estate e queste sono le condizioni che devono essere ricreate in una zona di crescita indoor. Per semplificare la coltivazione, le condizioni primarie da tener conto sono state raggruppate in quattro punti:

- Luce
- Temperatura
- Umidità
- Ambiente


Luce

Luce artificiale per piante


La somministrazione di luce alle vostre piante è un fattore cruciale per una buona riuscita. Bisogna fornire alle piante una giusta quantità di luce per ricreare quel giorno di primavera/estate che accennavamo prima. Si sconsiglia di scegliere una grow-room con finestre che consente l'entrata di luce naturale, perchè in questo modo non si avrebbe il controllo delle ore di luce o buio. La vostra grow-room deve essere completamente buia, si consiglia di vedere la sezione growbox.

Una volta scelta la giusta lampada indoorper riprodurre la giusta luce da somministrare alle piante, dovete tener conto di un'altro fattore molto importante e cioè la riflessività della vostra stanza di coltivazione. Maggiore sarà la luce riflessa sulle pareti della grow room e maggiore sarà l'assimilazione di tale luce alle vostre piante. Ci sono molti modi per rendere la vostra grow-room riflettente, vi suggeriamo di vedere la sezione di teli riflettenti.

 

Ecco le lampade più usate al mondo per la coltivazione indoor:

1. Lampade a Led Apollo V3
Sono dei pannelli Led che emanano una luce piuttosto brillante ed intensa. Sono molto usati dai coltivatori perchè consumano pochissima corrente e raggiungono ottimi risultati

2. Lampade Hps Agro
Sone delle lampade chiamate anche a "scarica di gas" e necessitano di un trasformatore apposito per accendersi. Il consumo di corrente è proporzionale alla potenza, ma la resa è eccezionale.

3. Lampade CFL per Coltivazione Indoor
Sono lampade economiche a basso consumo energetico. La luce emessa non è intensa come le hps e led, ma la resa è comunque buona.

 


Temperatura

Temperatura Grow Room


La temperatura nella grow room è un altro parametro della vostra growroom ed è qualcosa che deve essere tenuto presente fin dall'inizio. La maggior parte delle specie di piante cresceranno più efficace nel campo di temperatura di 20-28 ° C. Non sarà difficile mantenere questo tipo di temperatura mentre le luci sono accese in quanto sono una grande fonte di calore. Se la temperatura diventasse troppo alta, un semplice estrattore aria dovrebbe servire a ridurla. Questo aspiratore aria può essere facilmente collegato a un centralina GSE per estrattori per assicurare che la vostra stanza non raggiunga le alte temperature che possono avere un effetto negativo sui tassi di crescita. Quando le luci sono spente, però, ci si può aspettare una diminuzione graduale della temperatura. Nelle parti più fredde dell'anno, si scende ben al di sotto del range di crescita ideale.

Quindi la prima cosa da fare è registrare e sapere le temperature minime e massime che ci sono nella stanza di coltivazione. Ciò si può facilmente fare grazie ad uno strumento chiamato termoigrometro digitale min/max.

  1. TermoIgrometro Digitale Min/Max Con Sonda

 

Recenti ricerche hanno dimostrato che le temperature del ciclo di notte sono altrettanto significative come le temperature del ciclo di giorno. E 'importante evitare grandi fluttuazioni di temperatura tra il giorno e la notte che può causare l'indebolimento delle piante. Il modo più efficace per farlo è di installare una stufa e assicurarsi che il termostato è impostato per accendersi quando la temperatura scende sotto i 20 ° C . Questo dispositivo deve funzionare in perfetta armonia con le luci che sono la fonte di calore principale. Per misurare la differenza di temperature nella growroom vi consigliamo di acquistare il termoigrometro min/max. Uno dei motivi perchè molti coltivatori preferiscono la crescita indoor è proprio per il controllo totale sull'ambiente circostante. Un buon controllo dell'ambiente ti ricompenserà con ottimi  risultati. Un modo ancora migliore di monitorare l'ambiente di coltivazione è con un termo-igrometro, in grado di misurare temperatura e umidità.


Umidità

Umidità nella grow room

L'umidità nella grow room è un'altro fattore determinante della crescita delle vostre piante. Se l'umidità è troppo elevata, causerà problemi alle piante e alla struttura della growroom. Il pericolo principale è lo sviluppo della Botrytis o Oidio o mal bianco. Questo organismo prospera in condizioni di elevata umidità e si diffonde rapidamente e rovina il raccolto. Le piante della famiglia melone e fragole sono particolarmente sensibili alle malattie fungine e dovrebbero essere dotate di un ambiente asciutto. Il dispositivo che misura l'umidità è chiamato igrometro. Si tratta di uno strumento di tipo dial che può essere montato sul muro accanto al termometro Max-Min e darà una lettura accurata e costante di umidità. L'umidità ideale per la raccolta di piante normali è di circa 50-60%. Se si supera questa misura, si può azionare l'aspiratore che ridurrà il valore umidità.

Anche per l'umidità come per la temperatura si usa il termoigrometro per misurare la percentuale di umidità presente nella camera di coltivazione.

  1. TermoIgrometro Digitale Min/Max

Per mantenere questo potenziale problema sotto controllo, è consigliabile evitare di lasciare acqua sul pavimento che possa poi evaporare ed aumentare l'umidità. L'acqua o una soluzione nutritiva che si riversa sul pavimento della vostra growroom deve essere asciugato rapidamente.
Se avete problemi di umidità troppo elevata potete usare un aspiratore centrifugo che aspirerà l'aria umida fuori dalla grow room. Gli estrattori d'aria possono essere collegati ai filtri carboni attivi in grado di eliminare odori dovuti alla fioritura delle piante

 

Tabella valori umidità

1. Se l'umidità è troppo alta, bisogna abbassarla con un deumidificatore:

  1. Deumidificatore Mini Portatile

  2. Deumidificatore Professionale 10L/Giorno


1. Se l'umidità è troppo bassa, bisogna alzarla con un umidificatore:


 

Atmosfera

La quarta variabile che deve essere presa in considerazione al momento della progettazione è l'ambiente o ricircolo dell'aria nella stanza di crescita ed è qui che il coltivatore è spesso posto di fronte a un dilemma. Da un lato vi è una forte esigenza di una fornitura continua di aria fresca. Le piante, durante la crescita, hanno bisogno di un rifornimento costante di anidride carbonica per la fotosintesi. La CO2 è presente nell'aria fresca al ritmo di circa 330 parti per milione (ppm).

Se si tenta di coltivare le piante in una stanza chiusa e sigillata andrete presto incontro a  dei problemi. La crescita rapida delle piante consuma la CO2 disponibile che può scendere a meno di un terzo dei livelli normali entro un'ora. A questo punto, la crescita della pianta si rallenterà terribilmente. Per mantenere i normali livelli di questo gas in atmosfera, il coltivatore avrà nella sua growroom una parte dove l'aria sarà in grado di entrare ed un'altra parte dove l'aria sarà in grado di uscire servendosi di un estrattore. Il problema è che tenendo l'estrattore acceso molte ore può causare l'abbassamento eccessivo della temperatura. Fortunatamente, la tecnologia moderna ha fornito risposte semplici al dilemma del coltivatore, la co2 può essere somministrata direttamente nella growroom tramite apposito erogatore co2, ovvero qualcosa che produca anidride carbonica per aumentare i valori e facilitare la pianta alla fotosintesi.

  1. Co2Bucket con Pompa 5L - Produzione di Co2 Naturale

  2. Boost Buddy Co2

 

Germinazione e Propagazione - Avvio di un giardino idroponico da semi e talee
Illuminazione - Suggerimenti e regole pratiche da parte degli utenti esperti
Nutrimenti- Scegliere il giusto nutrimento per le piante. Include suggerimenti per la somministrazione dei nutrimenti.
Ambiente di Crescita - Creare un ambiente stimolante e senza i parassiti comuni.



Prodotti Correlati