Vai al contenuto principale »

Cerca nel Sito

Subtotale Carrello: 0,00 €

Subtotale Carrello: 0,00 €

Guida e Conoscenza all'uso dei Fertilizzanti Idroponica

Home / Guida coltivazione indoor / Guida ai Concimi e Fertilizzanti per Coltivazione Indoor Idroponiche
+Coltivazioneindoor.it

Come fertilizzare in idroponica

Somministrazione di Nutrienti o Fertilizzanti per Idroponica


I fertilizzanti indoor o nutrienti sono disponibili in diverse forme e tipi. E 'importante assicurarsi che la soluzione nutritiva che si utilizza è adatta al tipo di coltivazione usata (terra, idroponica e aeroponica, fibra di cocco). Fertilizzanti che sono stati progettati e studiati specificamente per il terreno, sono adatti solo per il suolo e non per la coltura idroponica o in cocco. Una delle ragioni principali è che diversi oligoelementi sono già presenti nel terreno e quindi non sono stati aggiunti alla soluzione o fertilizzante.

 La vera soluzione nutritiva per idroponica deve essere completa, contenente tutti gli elementi necessari per la crescita delle piante nella sua forma più solubile. Per questo motivo le soluzioni idroponiche tendono ad essere più costose. Il cercar di risparmiare sulle sostanze nutritive può portare al rischio di problemi gravi. Cercate di usare sempre le migliori soluzioni di qualità nutrizionali possibili, specialmente in idroponica o aeroponica.


Fertilizzare in Idroponica e Aeroponica

Il più grande vantaggio della crescita idroponica è che ti permette di controllare con precisione l'ambiente circostante di crescita dellle vostre piante. Ciò include il controllo completo di tutti i nutrienti disponibili per le radici della pianta. La crescita in terra non consente tale flessibilità, poiché il suolo può contiene molti minerali e sali. In un sistema idroponico, il terreno di coltura non contiene sostanze nutritive di per sé, consentendo al coltivatore di controllare l'esatta quantità di sostanze nutritive somministrate al proprio impianto, regolando la concentrazione della soluzione nutritiva idroponica.

Ci sono 3 elementi nutritivi principali idroponici che sono richiesti dalle vostre piante per la massima resa. Si tratta di Azoto (N), Fosforo (P) e Potassio (K). La concentrazione di ogni genere è elencato sull'etichetta della soluzione nutritiva. Per esempio, una soluzione con 20-20-20 sull'etichetta contiene il 20% di N, P 20% e il 20% K. Ci sono anche molti elementi nutritivi secondari idroponici che sono utilizzati dalla pianta in momenti diversi durante il suo ciclo di crescita e fioritura, ma non sono essenziali, quali elementi nutritivi principali. Piccole quantità di questi minerali vengono aggiunti ai prodotti nutrienti idroponici per garantire che le vostre piante ricevono l'intera gamma degli elementi di cui hanno bisogno. Alcuni di questi elementi nutritivi secondari idroponici comprendono il calcio, magnesio, zolfo, ferro, molibdeno e boro.


Soluzione Nutritiva Idroponica

La maggior parte dei problemi di un impianto idroponico o aeroponico è causato dell'utilizzo errato di fertilizzante. Troppo poco e le vostre piante sono deboli e denutrite, troppo e si può bruciare la pianta e persino ucciderla. Nella maggior parte dei casi, si tratta di un giudizio che richiede un monitoraggio costante e va regolato in base alla crescita della pianta.

Le soluzioni idroponiche nutritive sono vendute in forma concentrata vanno sempre diluite con acqua. La concentrazione ideale per la vostra soluzione idroponica è di circa 150-600 parti per milione (ppm). Per la maggior parte delle piante, si può ridurre tale intervallo fino a 300-400 ppm. Essi sono in genere venduti in due o tre parti perché alcune delle sostanze nutritive non possono essere combinati direttamente. Mescolare sempre ogni parte della vostra soluzione nutritiva direttamente in acqua, mai in un altro tipo di nutrienti.


Quanta Soluzione Nutritiva Idroponica?

Le piante richiedono differenti proporzioni di nutrienti durante la fase vegetativa e la fase di fioritura. I prodotti nutrienti moderni sono molto più avanzati rispetto alle loro controparti in precedenza e ora permettono regolazioni precise sulla base delle fasi di crescita. Gran parte dei fertilzzanti idroponici sono venduti per la fase di crescita o vegetativa e per la fase di fioritura.

 Si consiglia sempre di somministrare il fertilizzante durante la fase di fioritura perché il vostro rendimento aumenterà in modo esponenziale. In condizioni rare, si può essere in grado di dare più fertilizzante per sfruttare l'efficienza della vostra grow room. Questo funziona solo se si sono dotate di illuminazione di alta qualità, ventiliazione, produzione di CO2 ottimale, che permetterà alle vostre piante di crescere abbastanza veloce per gestire le alimentazioni supplementari. Assicurarsi sempre di aumentare la forza fertilizzante gradualmente per evitare di bruciare la pianta.

Oltre ai classici fertilizzanti idroponici, ci sono anche vari additivi per rilanciare la crescita della vostra pianta. Si consiglia di tenere il sistema idroponico sempre pulito e di cambiare la soluzione nutritiva ogni 12/14 giorni.

 

Uso Eccessivo di Fertilizzanti

Se riscontrate un segno di eccesso di fertilizzazione, si deve sciacquare immediatamente il vostro sistema idroponico o aeroponico per consentire alla pianta di riprendersi. Utilizzare solo acqua pulita fino a quando la pianta mostra sintomi di carenza di nutrienti. Poi potete riprendere il vostro programma normale di fertirrigazione. Un altro buon momento per sospendere la fertirrigazione è di circa 2 settimane prima della data del raccolto previsto. Questo aiuterà a prevenire sgradevoli sapori nella pianta.

 

Germinazione e Propagazione - Avvio di un giardino idroponico da semi e talee
Lampade Coltivazione - Suggerimenti e regole pratiche da parte degli utenti esperti
Nutrimenti- Scegliere il giusto nutrimento per le piante. Include suggerimenti per la somministrazione dei nutrimenti.
Ambiente di Crescita - Creare un ambiente stimolante e senza i parassiti comuni.

 


 

Articoli Correlati:

Benefici del PK Booster in fioritura Controllo ph idroponica
Benefici del PK Booster in fioritura Controllo pH della soluzione nutritiva piante

 


 

Torna a: GUIDA COLTIVAZIONE INDOOR
Vai a: RIPRODURRE LA LUCE SOLARE
Vai a: ALLESTIRE UNA GROW BOX

 


 

Prodotti Correlati