Vai al contenuto principale »

Cerca nel Sito

Subtotale Carrello: € 0,00

Idroponica Indoor. Guida e Conoscenza di questa coltivazione alternativa

Home / Guida coltivazione indoor / Coltivazione Idroponica: Guida e Manuale
Idroponica 9,5 su 10 basato su 439voti. 250 user reviews | Aggiungi Recensione

 

Coltivare in idroponia: ecco a voi la guida completa!

1) Pro e contro

2)  Perchè usare questa tecnica

3) Come funziona

4) Prodotti correlati

5) Galleria Fotografica
 


Hai bisogno di maggiori informazioni? Chiedi a Dott. Green adesso, Fai una Domanda

 

idroponica

 

idroponica

Ecco i pro e contro!

Il termine Idroponica è stato re-inventato a metà del ventesimo secolo. Il concetto di piante che crescono senza terra risale al tempo preistorico. I mitici giardini pensili di Babilonia, le inondazioni del Nilo e dei giardini galleggianti di Città del Messico sono tutti esempi di sistemi idroponici. La storia, come sempre, ha trasformato il cerchio e l'età della coltura idroponica è tornata in vigore nei nostri tempi.

Perchè usare questo tipo di coltivazione?

Nutrizione - abbondante, nessuna carenza o tossicità. Si riesce ad avere un controllo totale sulla somministrazione dei fertilizzanti idroponici. 
Resa - da 2 a 10 volte più della crescita in terra! Super velocità nella crescita con una resa finale abbondante.
Acqua - risparmio del 80%. Non bisogna innaffiare ogni giorno, è la stessa acqua che viene utilizzata e fatta ricircolare grazie ad un sistema di irrigazione.
Malattie - nessun virus o batteri del suolo. In assenza di terriccio e sostanze organiche le malattie sono quasi nulle.
Erbacce - praticamente nessuna. Impossibilità di erbacce di crescere nel sistema idroponico.
Qualità - superiore, migliore, più sana. Grazie al controllo assoluto dei valori la pianta cresce nel migliore dei modi aumentando la qualità ed il sapore finale.
Maturità - si può scegliere, non è stagionale, più veloce! Possibilità di coltivare a cicli continui 12 mesi su 12.

Come funziona la coltivazione idroponica

Le piante sono coltivate in un substrato inerte sterile di crescita, come la lana di roccia, argilla, perlite, vermiculite e alimentati con una miscela di acqua e nutrienti. Il principio è fondamentale, le piante che sono coltivate in terreni devono sviluppare continuamente il loro apparato radicale in cerca di acqua e sostanze nutritive  così la maggior parte di energia della pianta  viene impiegata per lo sviluppo radicale e limita la sua crescita superiore. Considerate che acqua, nutrienti ed aria è somministrata direttamente alla pianta, liberandola da spese energetiche superflue e dandole così un equilibrio tra radici e busto. Somministrando tutte le sostanze nutritive, l'aria e l'acqua che si può desiderare, le piante crescono molto più veloci e con una resa ottimale equivalente al 100%.

La chiave del vostro successo per una ottima coltivazione idroponica è dovuta alla luce, aria e soluzione nutritiva. La soluzione nutritiva è, in altre parole, acqua con nutrimenti. Essa deve contenere tutti gli elementi minerali necessari per la crescita delle piante e devono essere nelle giuste proporzioni. Nulla può essere lasciato al caso. Fortunatamente, abbiamo una vasta gamma di fertilizzanti idroponica disponibili ed è semplicemente una questione di scelta del prodotto più adatto alle vostre esigenze.

Se vuoi iniziare una coltivazione idroponica ti consigliamo di cliccare su: kit idroponica completo / sistemi idroponici

 

Consigli utili per una buona riuscita in idroponia
Per un buon inizio bisogna assolutamente inserire nel serbatoio del sistema un'acqua di qualità. Bisogna controllare l'acqua del rubinetto con un misuratore di EC e TDS. Se il valore supera i 150ppm si dovrebbe utilizzare un filtro ad osmosi inversa.
Inoltre la quantità di ossigeno presente nell'acqua è molto importante per la piante e vi suggeriamo di usare una pompa ossigenatrice.

Un altro consiglio è quello di somministrare alla piante, oltre ai classici fertilizzanti N-P-K dei booster ricchi di vitamine e microelementi in grado di arricchire il ciclo vitale delle piante stesse. Un booster molto usato in idroponica è il biobizz bio-heaven, ricco di aminoacidi naturali in grado di dare una marcia in più alle vostre piante. Per la fase di fioritura potete usare oltre ai classici fertilizzanti bloom, anche un booster in grado di far raddoppiare i fiori o frutti delle vostre piante, il BioBizz Top Max.

Ricordatevi che il ph e l'ec della soluzione dovrebbe essere misurato giornalmente e che la soluzione dovrebbe essere sostituita 1 volta ogni 2 settimane. Inoltre si ricorda che il pH della soluzione tende ad aumentare con la somministrazione dei nutrimenti, perciò si consiglia di misurare il ph dopo aver aggiunto i fertilizzanti nella soluzione.

Di solito prima del raccolto i coltivatori di culture idroponiche tendono a purificare le piante. Questo può essere fatto sostituendo la soluzione nutritiva con semplice acqua per gli ultimi 7 /10 giorni. Questa tecnica chiamata "flashing" consente di rimuovere qualsiasi fertilizzante nel tessuto vegetale e migliora il sapore e l'aroma del prodotto finale.

 

Tipica Coltivazione Idroponica

Germinazione Indoor - Avvio di un giardino idroponico da semi e talee
Lampade Coltivazione - Suggerimenti e regole pratiche da parte degli utenti esperti
Fertilizzanti Indoor- Scegliere il giusto nutrimento per le piante. Include suggerimenti per la somministrazione dei nutrimenti.
Ambiente ideale Grow room - Creare un ambiente stimolante e senza i parassiti comuni.

 

 


 

coltivazione indoor idroponica



Coltivazione indoor idroponica o aeroponica.

 

Prodotti per germinare semi per coltivazione idroponica o aeroponica

- Miniserra
- Cubi Rockwool
- Stimolatore di radici
- Nebulizzatore
- Ph test
- Correttore di pH-

Abbiamo in catalogo dei kit germinazione già assemblati e completi. Con i nostri kit germinare non è più un problema!

guida
Come germinare dei semi con i cubi di lana di roccia

 

Prodotti per la fase di vegetativa e fioritura

- Kit luce coltivazione indoor   (vai alla guida di come scegliere la lampada per la tua coltivazione )
- Sistema Idroponico
- Cubi Rockwool
- Misuratore di pH
- Misuratore di Ec
- Correttore di pH
- Termoigrometro digitale
- Fertilizzante per la crescita
- Fertilizzante per la fioritura
- Ventilatore


Prodotti Opzionali Aggiuntivi

- Integratori per fase vegetativa
- Integratori per fase fioritura
- CO2 Anidride Carbonica
- Grow Box

guida
Come allestire una grow room

 



Galleria Fotografica

Abbiamo selezionato alcune fotografie interessanti che raffigurano delle coltivazioni idroponiche miste (industriali e domestiche)

 

 


 

Torna a > GUIDA COLTIVAZIONE INDOOR Vai a > GUIDA FERTILIZZAZIONE Vai a > CO2 PER PIANTE INDOOR

 


 

LISTA DOMANDE UTENTI:
Scritta da alessandro, mercoledì 23 aprile 2014 per il page Guida alla coltivazione idroponica

DOMANDA:

Ciao, volevo chiedere quanto tempo nel impianto atami, bisogna lasciare attivo l'innaffiatori a gocce situati nell'argilla??? Grazie

  • RISPOSTE:

    Scritta da Admin Admin il mercoledì 23 aprile 2014

    Buongiorno, purtroppo non trattiamo i sistemi idroponici atami. Però possiamo dire che per i nostri sistemi idroponica "Super Tank" bisogna attivare i gocciolatori 15 min. ogni 3/4 ore. Poi quando le piante sono adulte e iniziano la fase di fioritura si può passare a 15 min. ogni 2 ore.

Scritta da Mirko, lunedì 21 aprile 2014 per il page Guida alla coltivazione idroponica

DOMANDA:

Scusate ma che differenza c'è tra lampade per coltivazione e lampade per idroponica?

  • RISPOSTE:

    Scritta da Admin Admin il lunedì 21 aprile 2014

    Buongiorno, non c'è nessuna differenza, le lampade per coltivazione indoor possono essere posizionate sopra un sistema idroponico e coltura idroponica o aquaponica.

Scritta da Giacomo, venerdì 11 aprile 2014 per il page Guida alla coltivazione idroponica

DOMANDA:

Buongiorno vorrei iniziare una piccola coltivazione idroponica e mi piacerebbe sapere che fertilizzante per idroponica mi consigliate??? grazie in anticipo

  • RISPOSTE:

    Scritta da Admin Admin il venerdì 11 aprile 2014

    Buongiorno, abbiamo una vasta gamma di fertilizzanti per coltivazione idroponica, ottimi sono quelli della GHE (general hydroponics) e dell'atami B'Cuzz. Le consiglio di acquistare un pacchetto completo per non incorerre in carenze nutrizionali.

Scritta da Lucia, giovedì 10 aprile 2014 per il page Guida alla coltivazione idroponica

DOMANDA:

Salve, vorrei sapere se posso crescere in idroponica dei peperoncini ed ortaggi di stagione. Grazie

  • RISPOSTE:

    Scritta da Admin Admin il giovedì 10 aprile 2014

    Certo, la coltivazione idroponica è idonea per coltivare qualsiasi tipo di pianta. I peperoncini si prestano molto bene alla crescita in idroponia. Un ottimo sistema idroponico è il DWC che puoi trovare in questa categoria: sistemi idroponici DWC. Abbiamo avuto molti feedback di agricoltori che reputano gli ortaggi coltivati in aquacultura più saporiti e nutrienti.

Fai una domanda oppure dai una risposta.

Fai la tua domanda

* Campi Obbligatori