Vai al contenuto principale »

Cerca nel Sito

Subtotale Carrello: € 0,00

Tecnica SCROG: Ottimizza lo spazio di coltivazione!

La tecnica "Screen Of Green" , conosciuta come ScrOG in breve, è una tecnica usata per aiutare i coltivatori indoor a massimizzare la resa, soprattutto in piccole aree di coltivazione. Facendo crescere le piante orizontalmente , i coltivatori possono distribuire uniformemente la luce per tutta la coltivazione. Quando si cresce con luce artificiale i rami più bassi delle piante sono spesso poco sviluppati a causa di una insufficienza di luce. Utilizzando il metodo di coltivazione scrog la sorgente di luce può essere il più vicino possibile alla pianta intera, non solo ala parte superiore della pianta.


Quando si utilizza il metodo ScrOG è consigliato dedicare circa 0.15mq di rete a pianta . La rete dovrebbe essere posizionata a circa 25/35cm sopra il suolo / coltura idroponica. Nella coltivazione indoor, l'illuminazione deve essere pari a 16 ore di luce e 8 ore di buio fino a 24 ore di luce costante. Questo forzerà la pianta a vegetare e non cominciare a fiorire. Una volta che la vegetazione raggiunge la pianta la pianta ha bisogno di essere indirizzata a crescere orizzontalmente piegandola attraverso lo schermo. Una volta che lo schermo viene riempito a metà, l'illuminazione dovrebbe essere cambiata in 12 ore di luce e 12 ore di buio per forzare la fioritura.

scrog

Se si aspetta troppo a lungo a far fiorire la pianta si può incorrere nel problema di "sovraffollamento" della rete.  Nelle prime settimane dopo aver cambiato la luce per 12 ore di luce e 12 ore di buio la pianta continuerà a vegetare. Il coltivatore deve continuare a formare l'impianto per riempire il resto della rete. Una volta che la pianta inizia a fiorire tutte le foglie presenti sotto la rete devono essere tagliate in modo che la pianta invierà tutte le sue sostanze nutritive sulla parte superiore dello schermo.

 

Prodotti correlati:

Web IT Small - 90x90cm

Web IT Large - 150x150cm

 


 

>> Torna alla guida per coltivazione indoor

Condividi
 
Condividi